IMC!


Contenuti


Foto

 







Curiosando...
Novita  Novità Link  Link Blog  Blog English  Español 

William Shakespeare

Potrei io paragonarti...

1 Potrei io paragonarti a un giorno d'estate?

Tu sei più amabile e temperata.

Forti venti scuotono i dolci germogli di maggio,

E la durata dell'estate ha una scadenza troppo breve:

5 Talvolta troppo caldo l'occhio del cielo splende,

E spesso il suo aspetto dorato viene oscurato;

E ogni bellezza talvolta perde la sua bellezza,

Per caso, o per il corso mutevole della natura, spogliata dei suoi ornamenti.

Ma la tua estate eterna non svanirà

10 Nemmeno perderà il possesso di quella bellezza che possiedi;

Ne la morte si vanterà che tu vaghi nella sua ombra,

Quando nei versi eterni al tempo tu sei cresciuta.

Finché un uomo potrà respirare o gli occhi potranno vedere,

14 Così a lungo vivrà questo (sonetto), e questo di darà la vita.





Inserire la password di amministratore:



Password:

Riga:



Commenti

1 - Anonimo 22Mar 08 Mar 2011 - 10:14:29  

Grazie lo so che è bella! D'altronde l'ho scritta io =)


Scrivi un commento

Pui scrivere quì sotto un commento all'articolo che hai appena letto. Non sono abilitate smile, immagini e link. La lunghezza massima del commento è 4000 caratteri. La buona educazione è benvenuta, tutti i commenti offensivi saranno cancellati.

Your comment (lascia bianco!):
Utente (max 25 caratteri, obbligatorio)
Sito web (max 255 caratteri, facoltativo)
e-Mail (max 255 caratteri, facoltativa, non sarà pubblicata) Your opinion (lascia bianco!):
Commento (max 4000 caratteri, obbligatorio):





Valid HTML 4.01 Transitional
E-Mail - 2.45 ms

Valid HTML 4.01 Transitional