IMC!


Contenuti


Foto

 







Curiosando...
Novita  Novità Link  Link Blog  Blog English  Español 

Vasco Pratolini

Cronaca Familiare

Trama: la storia è narrata in prima persona ed intende raccontare l'evoluzione del rapporto tra l'autore ed il suo unico fratello. Il libro è a lui rivolto , ma viene scritto quando egli è ormai già morto.

La madre dell'autore muore di meningite ed influenza , dopo aver messo al mondo il fratello. Il neonato è di bell'aspetto ed attira le simpatie del maggiordomo di un Barone. Il padre, dopo una iniziale resistenza, a causa delle difficoltà economiche , decide di accettare che il suo secondogenito venga cresciuto dal maggiordomo del Barone.

Durante l'infanzia, i rapporti tra l'autore ed il fratello si riducono a brevi visite a casa del fratello. L'autore ha con lui un rapporto conflittuale : è convinto che sia la causa della morte della madre e per questo lo odia. I due bambini crescono in ambienti diversi, l'autore in uno popolare, che lo abitua alle fatiche della vita, il fratello in un ambiente benestante e ovattato. Le loro strade per questo si dividono.

Quando l'autore è quasi adulto , incontra il fratello in un locale ed incomincia a riallacciare con lui i rapporti. Lentamente i due si legano e si affezionano molto l'uno all'altro . Per l'autore è una riscoperta del fratello ed una grande gioia. Inoltre il fratello è molto cambiato: uscito dall'ambiente ovattato e benestante in cui era cresciuto, viene a contatto con la realtà ostile della vita, subendo un grande trauma. Entrambi poi si sposano, ma il matrimonio del fratello non è felice.

Quando l'autore si ammala , il fratello lo assiste , poi , una volta guarito, è la volta del fratello, che però non riesce a rimettersi dalla sua malattia. E' costretto a rimanere lontano dalla moglie e dalla figlia piccola, poichè è costantemente ricoverato in ospedale. L'autore lo assiste, ma il fratello diventa ogni giorno più debole. Al male fisico si aggiunge anche un profondo senso di solitudine, che lo lega ancora di più all'autore. Infine il fratello muore, provocando nell'autore un grandissimo dolore.

Commento: Il libro è stato scritto da Vasco Pratolini di getto nel Dicembre del 1947 e vuole narrare con chiari riferimenti autobiografici la storia del rapporto tra l'autore ed il fratello Dante. L'opera è stata stesa quando il fratello era già morto ed è pervasa da un forte senso poetico: in tutto il testo si avverte un senso di lirismo e di malinconia. Sono anche presenti i temi del ricordo doloroso e del rimpianto per il fratello morto e per aver recuperato solo in età avanzata il rapporto con lui.

La forma scelta dall'autore è il soliloquio, cioè egli si rivolge ad un interlocutore immaginario, in questo caso il fratello. Questo stile narrativo ben si adatta a ciò che è in realtà quest ' opera: la profonda descrizione di un sentimento, quello che lo legava al fratello.

Il libro è fatto di brevi momenti descrittivi e di ampi periodi di riflessione e di ricordo, secondo quello che la mente dell'autore suggerisce.

Dalla vicenda personale tuttavia emergono molti temi che si riferiscono a sentimenti universali e comuni a tutti gli uomini : ad esempio il tema del ricordo, inteso come mezzo per valorizzare e riflettere sul passato. L'autore ha infatti scritto questo libro soprattutto come sfogo al dolore che provava per il fratello morto e nel tentativo di espiare la colpa di aver odiato per tanto tempo una persona che ha poi così tanto amato.

Altro tema comune a tutti gli uomini è quello dell'amore fraterno, che l'autore analizza nel corso del libro.

Infine emergono altri sentimenti che sono comuni a tutti gli uomini, come il dolore e il rimpianto.

Il romanzo è anche una ricerca delle origini dell'autore, in quanto , riscoprendo il rapporto con il fratello, egli può aggiungere un tassello alla composizione della sua famiglia disgregata : il padre era stato in guerra, la madre era morta, il fratello gli era stato portato via. Egli così nel rapporto con il fratello può ricordare meglio la madre e ritrovare un po' di quell'affetto famigliare che non aveva mai avuto.





Inserire la password di amministratore:



Password:

Riga:



Commenti

1 - AnonimoMar 10 Apr 2012 - 23:28:24  

Evvai raga.. Grazie mille spero che vada tutto bene.. .comunque grazie :D ho risolto in un giorno un libreo che ho tra 1 settimana :D


2 - AnonimoMer 14 Set 2011 - 10:05:44  

mi sono sbagliato ... prima si ammala vasco, dopo aver preso un acquazzone , poi invece si ammala ferruccio che in seguito morirà


3 - AnonimoMer 14 Set 2011 - 09:54:08  

Per l'ultima parte , si ammala solo ferruccio ... perché nel libro dice che ferruccio si è ammalato di una strana malattia , e si reca a Roma per farsi visitare da altri dottori ! è un buon riassunto ... anche se manca un po' troppa roba ... ;)


4 - AnonimoVen 15 Lug 2011 - 23:05:11  

grazie mille siete stati molto molto chiari grazie


5 - Giacobbe85   SitoGio 28 Ott 2010 - 10:05:46  

Grazie per la correzione! Ora non ho tempo di controllare il libro, e eventualmente modificare il riassunto. Però chi lo scarica, lo può tener presente... ciao!


6 - AnonimoMer 27 Ott 2010 - 23:38:41  

ma non e' vero che l'autore si ammala... si ammala solo il fratello...


7 - AnonimoMar 14 Set 2010 - 13:03:06  

qst riassunto è la mia salvezza...ho risolto in 2 minuti la negligenza di 3 mesi di vacanza...speriamo vada tutto bene,mi aspetta terza liceo...ciao


8 - AnonimoLun 13 Set 2010 - 15:08:33  

nooooooooooo ho sbajiato nn su sto fojio devo rifa tutto daccapo che sfiga totale


9 - AnonimoLun 13 Set 2010 - 15:07:26  

speriamo in un bel voto


10 - AnonimoLun 13 Set 2010 - 15:03:03  

la mia salvezza siiiio


11 - AnonimoDom 12 Set 2010 - 13:36:24  

ve puzza er culo


12 - AnonimoMer 04 Ago 2010 - 12:09:04  

non è vero che è stato scritto nel decembre del 47!!! perchè è stato publicato nel 47!


Scrivi un commento

Pui scrivere quì sotto un commento all'articolo che hai appena letto. Non sono abilitate smile, immagini e link. La lunghezza massima del commento è 4000 caratteri. La buona educazione è benvenuta, tutti i commenti offensivi saranno cancellati.

Your comment (lascia bianco!):
Utente (max 25 caratteri, obbligatorio)
Sito web (max 255 caratteri, facoltativo)
e-Mail (max 255 caratteri, facoltativa, non sarà pubblicata) Your opinion (lascia bianco!):
Commento (max 4000 caratteri, obbligatorio):





Valid HTML 4.01 Transitional
E-Mail - 6.35 ms

Valid HTML 4.01 Transitional