IMC!


Contenuti


Foto

 







Curiosando...
Novita  Novità Link  Link Blog  Blog English  Español 
03 - Le variabili nella bash

 | 

Gli script bash prevedono l'utilizzo di variabili. La definizione di una variabile viene effettuata con:

nome_variabile = valore

Una variabile creata così è visibile solo all'interno dello script in cui è stata creata. Per rendere disponibile la variabile a altri programmi o script, si può scrive:

export nome_variabile

Per stampare il contenuto di una variabile si può scrive (attenzione a aggiungere sempre il simbolo di dollaro):

echo $nome_variabile

Per assegnare il valore di una variabile a un'altra si può scrivere:

x=$y


Uso delle virgolette
Nella bash esistono tre delimitatori di stringhe: accenti gravi, virgolette singole, virgolette doppie. Ciascuna da un risultato è differente:
  1. Virgolette doppie (cioè "): visualizzasno una stringa sostituendo alle variabili il loro valore.
  2. Virgolette singole (cioè '): non sostituiscono alle variabili il loro valore.
  3. Accenti gravi (cioè `): sostituiscono alla stringa il risultato della sua esecuzione (utile ad esempio quando si vuole salvare l'output di un comando in una variabile).
Vediamo un esempio:

#!/bin/bash
x=10

echo "   La variabile vale: $x" #Stampa "   La variabile vale: 5"
echo '   La variabile vale: $x' #Stampa "   La variabile vale: $x"
 

Operazioni aritmetiche
Per eseguire operazioni aritmetiche possiamo usare due sintassi alternative
  1. usando expr incluso tra accenti gravi (attenzione a non usare l'apostrofo! Gli accenti gravi si scrivono con Alt_Gr + ').
  2. Utilizzando le doppie parentesi con il dollaro.
Vediamo un esempio:

#!/bin/bash
x=5

x=`expr $x + 1`
x=$(($x+1))

echo $x

Le operazioni matematiche ammesse sono:

SimboloSignificato
+Somma
-Sottrazione
*Moltiplicazione
/Divisione
%Modulo o resto

 | 






Fatal error: Call to undefined function sqlite_open() in /membri/giacobbe85/include/commenti.inc.php on line 324