IMC!


Contenuti


Foto

 







Curiosando...
Novita  Novità Link  Link Blog  Blog English  Español 
01 - Introduzione

Pagina precedente
 | 

La bash è la principale interfaccia a riga di comando dei sistemi Linux. Questi articoli non hanno la pretesa di illustrarla a fondo, ma solo di presentarne gli aspetti fondamentali in maniera sintetica e schematica, concentrandosi sorpattutto sulla realizzazione di script. Si suppone che il lettore abbia già una conoscenza basilare di Linux. In particolare, tutti gli esempi proposti sono stati scritti e eseguiti sulle distribuzioni Ubuntu / Kubuntu.

Quando la bash viene avviata (tipicamente all'avvio del computer), vengono caricati 5 file di configurazione:
  1. /etc/profile: continene impostazioni di carattere globale per tutte le interfacce a riga di comando presenti nel sistema operativo.
  2. /etc/bashrc: contiene impostazioni di carattere globale per la shell bash.
  3. ~/.bash_profile: contiene le impostazioni personali della bash per ogni utente.
  4. ~/.bashrc: ulteriori impostazioni personali per ogni utente, tra cui gli script di avvio e di login.
  5. ~/.bash_logout: procedura di logout personale per ogni utente.
Il nostro primo script
Uno script è un file che contiene una serie di comandi per l'interprete bash, organizzato in modo da svolgere delle operazioni complesse.
Uno script inizia in genere con una riga contenente:

#!/bin/bash

e spesso ha estensione .sh. Può essere eseguito scrivendo:

./nome_script.sh

e contiente tre tipi di elementi:
  1. Commenti: realizzati scrivendo un cancelletto (#) all'inzio della riga.
  2. Comandi del sistema operativo: ad esempio grep, cat, ecc.
  3. Comandi della shell: costrutti if, while, ecc.

Pagina precedente
 | 







Inserire la password di amministratore:



Password:

Riga:


Fatal error: Call to undefined function sqlite_open() in /membri/giacobbe85/include/commenti.inc.php on line 324